Assassins Creed: Unity

FILM Genere: xbox one
visto:1293


FilmAssassins Creed: Unity
Assassins Creed: Unity
xbox one

TRAMA DEL FILM Assassins Creed: Unity

Impersoniamo un dipendente dell'Abstergo Entertainment che testa la versione per il pubblico dell'Animus. Durante il test assistiamo al Sacco del Tempio di Parigi e alla cattura del Gran Maestro Templare Jacques de Molay, nel 1307. Durante il Sacco de Molay consegna a un compagno Templare una spada e un libro, che il Templare nasconde in una cripta. Il ricordo avanza fino alla morte al rogo come eretico di de Molay e alla sua maledizione nei confronti di re Filippo IV (Filippo il bello) e Papa Clemente V: ""vedo qui la mia decisione di morire liberamente, e Dio sa chi ha torto, chi ha peccato. Si arriverà presto al dolore per coloro che ci hanno ingiustamente condannato: Dio vendicherà la nostra morte"". Nota a margine: la maledizione ebbe effettivamente esito perché il re morì in una battuta di caccia pochi anni dopo e il Papa morì, lo stesso dopo pochi anni, probabilmente per un tumore all'intestino.

A questo punto la Confraternita degli Assassini si inserisce nel ricordo e ci implora di unirsi a loro come iniziato facendoci vedere un video interno della Abstergo in cui viene descritta la cattura di un Saggio da parte della società. Si scopre così che il Saggio contiene Dna dei Precursori, a tripla elica, e che il Progetto Fenice della Abstergo è vicina a decifrare tale genoma. Ci viene dato accesso a un altro segmento di memoria e ci viene chiesto di cercare la tomba di un Saggio, il cui corpo vogliono recuperare.

Entriamo quindi nei ricordi di Arnò Victor Dorian. 1776 Arno è un bambino che si reca a Versailles col padre, un nobile. Qui incontra Èlise, figlia di un Gran Maestro Templare: François De la Serre. Il padre viene assassinato a palazzo e il padre di Elise, De la Serre, adotta Arno pur sapendo che il padre era un assassino, cosa di cui Arno non è a conoscenza. La storia avanza fino all'iniziazione come Templare di Elise, all'età di 16 anni. Arno riceve un messaggio da consegnare a De la Serre, che è con Elise alla festa per l'iniziazione, ma non rispetta l'ordine e lo infila sotto la porta del padre adottivo. Arno si intrufola alla festa, incontra Èlise, ma è costretto a scappare dalle guardie. Nella fuga assiste all'omicidio di De la Serre. Arno cerca di intervenire, ma viene catturato e imprigionato nella Bastiglia. Nella prigione scopre di riuscire a vedere delle scritte sulle pareti invisibili agli altri che parlano di visioni apocalittiche. Un Assassino in cella con lui, Bellec, intuisce l'identità di Arno e lo invita a entrare nella Confraternita durante la loro fuga, avvenuta durante la Presa della Bastiglia. Arno torna a casa dove trova Elise che lo proclama colpevole della morte del padre per non avere consegnato il biglietto che scopriamo contenere un avvertimento del tentativo di omicidio. Gli rivela anche di essere una Templare. Arno torna a Parigi, entra nella Confraternita ed è in cerca di un'opportunità di vendetta verso i Templari che hanno assassinato De la Serre. Il primo è il Re dei Mendicanti, che assassina con l'aiuto del Marchese DeSade. Nel corso delle sue investigazioni salva François-Thomas Gertmain, un argentario tenuto ostaggio dal Gran Maestro Templare Lafreniere per costruire le armi segrete dei Templari. Arno uccide Lafreniere e scopre che in realtà era stato proprio questi a tentare di avvertire De la Serre. Arno scopre, continuando le sue indagini che in realtà Germain è in effetti un Saggio e che ha ordinato lui la morte di De la Serre in quanto sta muovendo in segreto le fila dei Templari. Piccola nota: in tutta questa fase va sottolineato il fatto che le due Confraternite avevano istituito un patto di non belligeranza che De la Serre e Lafreniere tra i Templari e Mirabeau tra gli Assassini cercano di far rispettare. Capito che il piano di Germain è innescare una rivolta di massa contro il re di Francia, Arno assassina altre due figure centrali della Rivoluzione: il capitano Rouille e la mercante Marie Levesque. Arno incrocia anche il cammino di Napoleone Bonaparte, all'epoca ufficiale di artiglieria, mentre cerca delle lettere, intercorse tra il suo mentore Mirabeau e il re, che i Templari potrebbero sfruttare per rivoltare la gente contro gli Assassini. Più tardi Bonaparte lo aiuta ad arrivare a Rouilles. Durante questi avvenimenti Elise va alla Confraternita degli Assassini, tramite l'aiuto di Arno, e spiega loro dello scisma causato dal Saggio e prega per il loro aiuto. Mirabeau acconsente, sperando di trarne vantaggio, ma viene ucciso da Bellec, che intende punirlo per aver aiutato una Templare. Arno si rifiuta di unirsi a Bellec e lo uccide. Con la Rivoluzione nel suo culmine e a seguito dell'esecuzione di re Luigi XVI, nel 1793, Arno viene esiliato dalla Confraternita per non aver rispettato più volte il Credo e per aver agito di propria iniziativa. Torna a Versailles e si ubriaca finché non arriva Elise a reclamare il suo aiuto e a descrivergli il regime di terrore che si è instaurato a Parigi. Arno torna a Parigi e, con l'aiuto di Elise, discretita la reputazione di Robespierre. Questi è stato messo da Germain, ora Gran Maestro dei Templari, come fomentatore della gente durante la Rivoluzione. Screditato, ricercato dai gendarmi e assalito dalla folla, Robespierre scappa nel suo ufficio dove viene raggiunto da Elise e Arno. Elise gli spara alla mascella e gli fa scrivere il luogo in cui si trova Germain. Arno affronta Germain in cima al Tempio, scoprendo che lui è in possesso della spada dell'Eden (manufatto della Prima Civilizzazione, la spada fatta nascondere a inizio gioco). Il combattimento termina nella cripta dello stesso Tempio. Elise cerca di uccidere lei stessa Germain, ma la spada ha un'esplosione di luce che la uccide e che ferisce a morte anche Germain. Arno finisce Germain assorbendone i ricordi e ha conferma che lui era un Saggio e che cercava di punire l'Ordine dei Templari per avere dimenticato gli insegnamenti di de Molay. Il gioco si chiude con Arno che dichiara che la sua comprensione del Credo degli Assassini è cambiata e che proteggerà Parigi per tenere in vita la memoria di Elise. Si scopre anche che il corpo di Germain, anni dopo la sua morte e ormai ridotto a ossa, è stato separato e messo nelle Catacombe di Parigi. Nell'era moderna gli Assassini scoprono così che il corpo di questo Saggio non può essere trovato e che neanche l'Abstergo può metterci le mani sopra.





TAGS

Assassins Creed: Unity



0 commenti

Cinemafilmgratis


Lascia un commento
La redazione si riserva il diritto di rimuovere i commenti inseriti qualora questi vengano ritenuti offensivi,diffamatori,calunniosi e volgari.

Nome*

Commento*  


Voto


Codice di sicurezza da copiare

GC396hy

 




 



Altri Trailer dei film xbox one consigliati

Guarda il Trailer HD
Assassins Creed: Unity
Termini e condizioni | Faq | Disclaimer
2012-2013 cinemafilmgratis.it Questo sito offre un semplice servizio di catalogamento. Ogni opera audio visiva elencata in questo sito è inserita in altri siti e quindi non messa da noi. Ogni link ad opere dell’ingegno qui presente è reperibile tramite un qualsiasi motore di ricerca ed inoltre il materiale audio visivo per quanto ci concerne è autorizzato ad essere trasmesso dagli stessi siti che ne mettono a disposizione lo streaming e qualora così non fosse è responsabilità degli stessi siti di streaming cancellare il materiale protetto dalla vigenti norme sul diritto d’autore. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di catalogamento di link verso materiale audio-visivo che non viola in alcun modo le nostre leggi vigenti. Qualora siate convinti del contrario vi preghiamo di contattarci e di segnalare la legge e gli articoli secondo i quali il nostro non sarebbe un servizio regolare.

 

 2013 - Cinemafilmgratis.it ®  Film streaming online Create By BatSof Solution ®
Tutti i loghi, i marchi, le immagini ed i video contenuti in cinemafilmgratis.it appartengono ai legittimi proprietari.